Excel: Le funzioni “CONCATENA” e “SE”

Nei precedenti articoli abbiamo trattato l’utilizzo dettagliato di  Libre Office Calc a fini statistici , ora vogliamo entrare nel mondo Office, sempre più comune e utilizzato in ambito aziendale.
In particolar modo, approfondiremo le due funzioni più usate con Excel: SE (IF) e CONCATENA, spiegando in che situazioni possano risolvere le vostre situazioni di emergenza! 😀


1 – La funzione CONCATENA

La funzione di Excel “Concatena” permette di unire più stringhe (“caselle di testo”) in un’ unica cella di testo più lunga e complessa.  Può essere molto utile per gestire una base di dati con Excel, con ad esempio una colonna NOME  e una colonna COGNOME: concatenando i due campi è possibile ottenere in un’unica casella il nominativo completo! Di seguito un video che spiega questo esempio:

 

Come avete visto nel breve filmato, l’utilizzo è molto semplice e immediato.
Spesso  viene utilizzato il tasto “ $ ” per fissare una cella, ovvero concatenare in ogni riga dell’Excel la cella indicata con il simbolo $ (nel video ho fissato la cella $C$1 vuota per inserire uno spazio tra il nome ed il cognome.

Tornando all’ambito informatico la funzione, unita all’efficacia del tasto “$” può essere molto utile per preparare un elenco di query da eseguire; se dovessimo avere la necessità di inserire un numero elevato di record in una tabella del nostro database, recuperando i dati da un foglio Excel, l’utilizzo del ” CONCATENA”  può risultare essenziale e risolutivo: nel video successivo, vi spiego passo per passo come effettuare questa operazione.

Nell esempio, in un primo momento ho trascritto nel foglio Excel la sintassi tipica di un comando di inserimento in una qualsiasi tabella di un database SQL; infine, con l’ ausilio delle funzionalità del Concatena, ho preparato le query pronte per riempire la tabella della nostra base dati.

 

2 – La funzione SE

Un altro importante comando da utilizzare e apprendere velocemente su Excel è la funzione SE, assimilabile alla funzione IF di un qualsiasi linguaggio di programmazione. Se vi trovate di fronte ad una grande mole di dati da controllare e gestire questa è una funzionalità che potrà fare al caso vostro.
Ad esempio, in ambito contabile, se si volessero confrontare delle numeriche, delle somme contenute in una cella, il SE indica correttamente se le operazioni effettuate sul foglio di calcolo siano corrette o meno.
Di seguito un brevissimo esempio che ne evidenzia la funzionalità e la sintassi


Siamo arrivati alla conclusione del nostro tutorial. Per qualsiasi domanda o per avere altro materiale, contattateci!

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *